Albo Pretorio on line

Albo Pretorio on line

REI - Reddito d'Inclusione

REI - Reddito d'Inclusione

Trasparenza

Trasparenza valutazione e merito

D.Lgs. n.33 del 14/03/2013

Amministrazione Trasparente

Amministrazione Aperta

Amministrazione Aperta

TEMPESTIVITA' PAGAMENTI

Centrale Unica di Committenza

Centrale Unica di Committenza

Web Gis

Web Gis

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

AREA RISERVATA

Accesso Posta Istituzionale

Accesso Posta Certificata

Accesso alla Firma Digitale

CALCOLO IMU

 

CALCOLO IMU

1. GUIDA   IMU

 IMU

 CODICE

 3. DELIBERA ALIQUOTE IMU (per il 2014 rimangono invariate le aliquote deliberate nel 2012).

4. DELIBERA AREE EDIFICABILI (per il 2014 rimangono invariate le aliquote deliberate nel 2012)

5. REGOLAMENTO IMU (per il 2014 rimane invariato e inserito nel Regolamento IUC)

Fatturazione Elettronica

Fatturazione Elettronica

Pagamenti Online

Pagamenti Online

TREKKINGCALABRIA

TREKKINGCALABRIA

Posta Elettronica Certificata

PEC 

Gli indirizzi PEC del Comune

Moduli unificati per l'edilizia

Moduli unificati per l'edilizia

Servizio Civile

Servizio Civile

Cambio di Residenza

Cambio di Residenza

Allerta Meteo

Protezione Civile - Allerta Meteo

Fotogallery

Fotogallery 

RSS di - ANSA.it

Notizie non disponibili

CARTA SISMICA E CLIMA

CLICCA SULLA CARTINA 

CARTA SISMICA

GAL Sila Greca

GAL Sila Greca

Terre Jonicosilane

Terre Jonicosilane

Bussola della Trasparenza

Notiziario

Per il momento non ci sono nuove notizie

 

IMU 2020
Tariffe in vigore per l'anno 2020
Scadenza del 50% prorogata al 30 Settembre-
Saldo 16 Dicembre 2020
Codice tributo da utilizzare è il 3918
ATTENZIONE  LA TASI E' ABOLITA

Di seguito le ALIQUOTE per il 2020
 
 aliquote imu 2020

 

AVVISO PUBBLICO PER L’ASSEGNAZIONE DEL BUONO ALIMENTARE A FAVORE DI PERSONE E/O FAMIGLIE IN CONDIZIONI DI DISAGIO ECONOMICO E SOCIALE CAUSATO DALLA SITUAZIONE EMERGENZIALE IN ATTO PROVOCATA DALLA DIFFUSIONE DI AGENTI VIRALI TRASMISSIBILI (COVID-19)

 

ERRATA CORRIGE

 

PER ERRORE DI BATTITURA, AL PUNTO 7 DELL’ARTICOLO 2 DELL’AVVISO PUBBLICO E’ STATA INSERITA LA CIFRA DI 3.500,00 ANZICCHE’ DI 350,00 (Il limite per poter presentare domanda per i destinatari, diretti o nell’ambito del proprio nucleo familiare, di reddito di cittadinanza e/o rei o naspi o altra forma di contribuzione pubblica e che non svolgono attualmente alcuna attività lavorativa e’ di € 350,00)

 

            CHIARIMENTI

 

 PUNTO A) DELL’ART. 2 DELL’ AVVISO

 

 a) reddito familiare pro capite registrato nel mese di marzo 2020 inferiore ad € 350,00 (netto)

 

rientrano in tale redditi:

 

  • redditi di lavoro dipendente;
  • redditi da lavoro autonomo;
  • redditi d’impresa;
  • redditi da pensione,
  • redditi da assegno sociale o pensione sociale;
  • redditi da altre forme di sostegno sociale ad esclusione  dei redditi da pensioni o assegni di invalidità o inabilità

 

Ogni nucleo familiare, al fine di calcolare la somma di € 350,00 dovrà sommare i redditi percepiti nel mese di marzo 2020 dai componenti del nucleo familiare e dividere la somma ottenuta per il numero dei componenti. In tal modo otterrà il reddito pro capite da inserire nella domanda di partecipazione.

 

Esempio: famiglia composta da 4 persone con due componenti percettori di reddito di cui X € 500,00 ed Y € 600,00.

Sommando X (€ 500,00) +Y (€ 600,00) si avrà il reddito totale del nucleo familiare pari ad € 1.100,00. Dividendo il totale di € 1.100,00 per i 4 componenti nucleo familiare si otterrà il reddito pro capite pari ad € 275 da inserire nella domanda.

 

Nei redditi di cui al punto a) vanno considerati anche le forme di sostegno quali Reddito di Cittadinanza e/o REI o NASPI o altra forma di contribuzione pubblica non superiore ad € 350,00 percepiti da uno qualsiasi dei membri del nucleo familiare.

Se il sostegno pubblico percepito da uno dei membri del nucleo familiare è superiore a € 350,00 non è possibile proporre domanda; se è inferiore si andrà a sommare ad eventuali altri redditi di altri componenti e a dividere per il numero complessivo degli stessi così da ottenere il reddito pro capite che non deve superare la soglia di € 350,00.

Occorrerà specificare nella domanda quale membro percepisca il sussidio, di che tipo di sussidio pubblico si tratta ed il relativo importo.

Le domande dei percettori di sostegni pubblici verranno prese in considerazione solo se rimangono somme disponibili dopo aver soddisfatto le richieste dei non percettori di alcun tipo di sostegno pubblico.

 

Non concorrono a determinare la soglia di € 350,00 di cui al punto a):

 

Ø  le pensioni o gli assegni di invalidità o inabilità;

 

Ø  l’indennità di malattia e di maternità per i lavoratori disoccupati;

 

Ø  le borse di studio corrisposte agli studenti universitari;

 

Ø  le borse di studio corrisposte dalle università e dagli istituti di istruzione universitaria, per la frequenza dei corsi di perfezionamento e delle scuole di specializzazione per i corsi di dottorato di ricerca, per attività di ricerca post-dottorato e per i corsi di perfezionamento all’estero;

 

Ø  le borse di studio corrisposte a studenti che conseguono livelli di eccellenza nell'ambito scolastico;

 

  

PUNTO B) DELL’ART. 2 DELL’ AVVISO

 

b) disponibilità, al momento della domanda, di risparmi immediatamente liquidabili inferiori a € 15.000,00 riferiti all’intero nucleo familiare;

 

Alla determinazione della somma di € 15.000,00 concorrono i saldi disponibili alla data di domanda riferiti a ogni forma di risparmio liquidabile (conti correnti bancari o postali, libretti di risparmio postale, ecc) il cui titolare è uno dei componenti del nucleo familiare.

 

In tale categoria rientra tutto il patrimonio mobiliare che può essere trasformato in denaro, quindi anche i buoni fruttiferi ed ogni altra tipologia di deposito.

 

Ogni nucleo familiare dovrà sommare i saldi disponibili, a qualsiasi titolo, alla data di presentazione della domanda, dei vari componenti del nucleo familiare; tale somma non dovrà superare il limite di € 15.0000,00

 

Dividendo la somma così ottenuta per i componenti dei nucleo familiare si avrà il risparmio pro capite da inserire nella domanda.

 

Esempio: famiglia composta da 4 persone con due componenti titolari di risparmi di qualsiasi titolo di cui X per  € 7.000,00 ed Y per € 6.0000.

 

La disponibilità complessiva del nucleo familiare è X (€ 7.000,00) + Y (6.000,00) = € 13.000,00.

 

Dividendo il totale di € 13.000,00 per i 4 componenti del nucleo familiare si otterrà il risparmio familiare pro capite pari ad € 3.250,00 da inserire nella domanda

 

 

 

 

 

Il Responsabile dell’Area Amministrativa

 

f.to Angelo Renzo

 

 

 

 

PER L’ASSEGNAZIONE DEL BUONO ALIMENTARE A FAVORE DI PERSONE E/O FAMIGLIE IN CONDIZIONI DI DISAGIO ECONOMICO E SOCIALE CAUSATO DALLA SITUAZIONE EMERGENZIALE IN ATTO PROVOCATA DALLA DIFFUSIONE DI AGENTI VIRALI TRASMISSIBILI (COVID-19)

Avviso

Domanda di partecipazione

 

 

 

AVVISO

 

AI COMMERCIANTI ED ALLE ATTIVITÀ CHE VENDONO GENERI  

ALIMENTARI E/O PRODOTTI DI PRIMA NECESSITÀ PER ACQUISIZIONE DISPONIBILITÀ AD ACCETTARE I “BUONI SPESA” DI CUI ALL’ART. 2, COMMA 4, LETTERA A) DEL OCDPC N. 658 DEL 29/03/2020

 

clicca qui

 

 

 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

raccolta fondi_____________________________________________ 

 

 

AVVISO PUBBLICO

 

SELEZIONE PER IL RECLUTAMENTO DI SOGGETTI DISOCCUPATI EX PERCETTORI DI MOBILITÀ IN DEROGA PER LA REALIZZAZIONE DI TIROCINI DI INCLUSIONE SOCIALE. DECRETO REGIONALE N. 12824 DEL 18/10/2019, PUBBLICATO SUL BURC N. 116 DEL 18/10/2019

 

 

 

AVVISO

MODELLO DI DOMANDA

 
AVVISO TARI 2019 - RESIDENTI ESTERO
 

 

L'IBAN PER IL PAGAMENTO DA ESTERO E':


IT94 0076 0116 2000 0101 3494 909


BIC/SWIFT:

BPPIITRRXXX

 

 

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------- 

 

 

 

AVVISO

 

RIDUZIONE DELLA TASSA SUI RIFIUTI (TARI) 2019

 

Visto il Regolamento per listituzione e l’applicazione della Tassa sui rifiuti (TARI);

 

 

 

Vista la Deliberazione del Consiglio Comunale 6 del 29 marzo 2019, con la quale sono previste le seguenti riduzioni/agevolazioni alla Tassa Rifiuti

 

 

 

 

SI RENDE NOTO

 

che sono  aperti  i  termini  per  presentare  domanda  per  il  riconoscimento  delle  seguenti riduzioni:

 

 

 

per le UTENZE NON DOMESTICHE

 

Il limite di spesa delle agevolazioni, per l’anno 2019, è di € 2.500,00 e verrà erogato nel modo seguente:

 

 - per gli importi maggiori o uguali di € 1.000,00 la detrazione sarà del 30%;

 

 

 

-  per gli importi maggiori o uguali ad €500,00 la detrazione sarà del 15%;

 

 

 

per le UTENZE DOMESTICHE 

 

Il limite di spesa delle agevolazioni, per l’anno 2019, è di € 2.500,00 e verrà erogato nel modo seguente: 

 

- per i nuclei familiari composti da sei componenti ed oltre la detrazione sarà di € 55;

 

- per i nuclei familiari composti da cinque componenti la detrazione sarà di € 30;

 

 

 

 - per i nuclei familiari composti da quattro componenti la detrazione sarà di € 25;

 

 

 

L’agevol

                                                                                            

    LOGO SUAP                                    

 

 


NUOVO MODELLO REI

Comune di Bocchigliero

P. IVA 00861070787

Sito ottimizzato per Mozilla Firefox e Google Chrome

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.495 secondi
Powered by Asmenet Calabria