Albo Pretorio on line

Albo Pretorio on line

Trasparenza

Trasparenza valutazione e merito

D.Lgs. n.33 del 14/03/2013

Amministrazione Trasparente

Amministrazione Aperta

Amministrazione Aperta

TEMPESTIVITA' PAGAMENTI

Centrale Unica di Committenza

Centrale Unica di Committenza

Web Gis

Web Gis

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

AREA RISERVATA

Accesso Posta Istituzionale

 

Accesso Posta Certificata

CALCOLO IMU

 

CALCOLO IMU

1. GUIDA   IMU

 IMU

 CODICE

 3. DELIBERA ALIQUOTE IMU (per il 2014 rimangono invariate le aliquote deliberate nel 2012).

4. DELIBERA AREE EDIFICABILI (per il 2014 rimangono invariate le aliquote deliberate nel 2012)

5. REGOLAMENTO IMU (per il 2014 rimane invariato e inserito nel Regolamento IUC)

Fatturazione Elettronica

Fatturazione Elettronica

Pagamenti Online

Pagamenti Online

TREKKINGCALABRIA

TREKKINGCALABRIA

Posta Elettronica Certificata

PEC 

Gli indirizzi PEC del Comune

Moduli unificati per l'edilizia

Moduli unificati per l'edilizia

Cambio di Residenza

Cambio di Residenza

Fotogallery

Fotogallery 

RSS di - ANSA.it

CARTA SISMICA E CLIMA

CLICCA SULLA CARTINA 

CARTA SISMICA

GAL Sila Greca

GAL Sila Greca

Terre Jonicosilane

Terre Jonicosilane

Bussola della Trasparenza

 

Notiziario

----------------------------------------------------------------------------------

 

fatt

 

AVVISO AI FORNITORI

FATTURAZIONE ELETTRONICA

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

 

 

 

 

 

  

ASPETTANDO IL NATALE
Data pubblicazione : 28-12-2013

Aspettando il NataleAuguri miei cari compaesani. Per quelli che non mi conoscono e mi riferisco ai più giovani, mi chiamo Leonardo Venci.

Sono nato a Bocchigliero dove ho trascorso la mia infanzia,  seguita dalla giovinezza,  per poi partire altrove in cerca di maggior fortuna. Ciò che scrivo ascoltando il richiamo del mio cuore, è una semplice riflessione sul natale che ci apprestiamo a festeggiare ed è anche un atto personale di amore e riconoscenza verso il Cristo che mi ha stretto nelle sue braccia standomi accanto in momenti difficili della mia vita.

I sentimenti sono degli  stati d’animo che ognuno di noi percepisce. E’ mio desiderio, quindi, che queste scritta destino sensazioni forti, da farvi  battere il cuore.  

E’ arrivato il natale. La neve è comparsa sulle vette più alte dei colli. Il freddo intenso è alle porte. Fuori, il tempo è polare. La temperatura rigida fa tremare coloro che abiti non hanno. La candida neve copre ogni cosa ed anche l’essere umano, quasi lavasse le nostre colpe. E’ tempo  di natale. Questa parola che trae origini da tempi così lontani,  ci ricorda la nascita di Gesù, i suoi genitori, la gente dell’epoca, i costumi, le tradizioni… . Quale parola più dolce nell’ascoltarla o nel pronunciarla.  Natale. E’ questo il tempo dell’arricchimento dello spirito. A che serve la nostra vita se non cresciamo dentro? E’ nato, si dice. E’ nato il Messia. E’ nato colui che è venuto sulla terra per redimerci. Ogni cristiano trascorre con intima devozione questo periodo. Le città si illuminano a festa. I negozi espongono le cose più belle. E’ tutto un bagliore. I regali sono la gioia dei bimbi. Le chiese brulicano di gente. I pastori scendono dai monti per fare compagnia a Gesù bambino che è nato.

Ma… un attimo… non facciamoci prendere dalla troppa frenesia e riflettiamo.

L’incessante pubblicità svolta in questi giorni con ingegnosa arte dai mass media, induce la gente ad acquistare ciò che non può o che non potrebbe comprare.

Gli invisibili della nostra società rappresentata dai barboni, dai diseredati, dagli emarginati e prostitute e che sono agli ultimi posti della scala sociale ci devono portare a far riflettere.

Siamo tutti malati di indifferenza. La nostra società del benessere ostentato,  ed impostata sulle appariscenze o apparenze, spesso fa finta di non vederli,  idolatrando potere e denaro in nome di chissà quali princìpi.  Eppure, sono queste persone, i cosiddetti invisibili, i veri prediletti del Signore. La chiesa nel campo degli aiuti fa già tanto, ma tanto ancora dovrebbe fare.

Basta con le guerre che causano arricchimento da una parte ed impoverimento e lutti dall’altra parte. Via i potenti della guerra e che scendano dai loro troni spogliandosi dalle vestigia di grandezza!!!  Poniamo vasi colmi di profumati e variopinti fiori al posto del crepitio delle mitraglie o dei tuonanti cannoni. Un solo boato nel mondo intero. Il boato della pace. Ma che sia pace vera e duratura.

Spesso,  accosto i paesi della Palestina dove è nato Gesù , al mio paese di origine, povero, misero, eppure delizioso. Somiglia ad una gemma incastonata ai piedi della nostra Sila. Quando Bocchigliero vengo a visitarlo,  una miriade di sentimenti  entrano con impeto in me. Le nostre umili origini di agricoltori e pastori, ci avvicinano ancora di più ai luoghi dove siamo nati, come quell’albero attaccato alla nuda e cruda terra. Il lavoro che non c’è è la grossa piaga di questo  piccolo centro che da tempo allontana i suoi figli, soprattutto i più giovani. Questo triste esodo si ripete ancora ed è come un fiume in piena che stenda  ad arginarsi. Ed i nostri figli? Che ne sarà di loro? Torneranno quelli andati più lontano a visitare la terra che ha dato i natali ai loro padri? Dai o Signore a questo popolo la forza di cambiare. Ma soprattutto a coloro che gestiscono i palazzi forti del potere. Questo è quello che si auspica il popolo italiano.

Quest’anno la stella di natale ha portato ha Bocchigliero un prete giovane. L’umiltà che è quella virtù che consiste nel  riconoscere i limiti della natura umana,  ci guiderà assieme a don Giuseppe nel percorso spirituale intrapreso.

Nella magìa di queste notti di Natale, una stella brilla più delle altre nel firmamento infinito, illumina tutti noi ed accompagnata da una luna sonnolenta e sbadigliante ci trasporta nel nuovo giorno che nasce.

Tanti auguri a tutti voi miei cari compaesani, e che questo natale e l’anno nuovo vi possa dare quella serenità e quella gioia che meritate.

 

 

 

 

Bocchigliero Natale 2013                                                                          Leonardo Venci

indietro

Benvenuti nel sito del Comune di Bocchigliero

                                                                                            

    LOGO SUAP                                    

 

 


Comune di Bocchigliero

P. IVA 00861070787

Sito ottimizzato per Mozilla Firefox e Google Chrome

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.244 secondi
Powered by Asmenet Calabria